Gravidanza e salute orale

Durante il periodo della gravidanza le donne vanno incontro a cambiamenti fisiologici che possono influenzare la salute di denti e gengive : essi possono ammalarsi a seguito delle inevitabili modificazioni ormonali .

L’infiammazione della gengiva è una manifestazione comune ma non bisogna lasciarsi spaventare dal sanguinamento e smettere di spazzolare i denti: così facendo si peggiora la situazione e l’infiammazione dalla gengiva si trasferisce ai tessuti più profondi ( legamento parodontale ed osso alveolare ) con rischio di parodontite. E’ opportuno invece spazzolare i denti dopo i pasti delicatamente utilizzando spazzolini con setole morbide e dentifrici al fluoro non abrasivi.

Il vomito dei primi mesi può condurre ad erosioni dello smalto ed aumentare il rischio di carie . Dopo il vomito risciacquate la bocca con una soluzione di acqua e bicarbonato ( ne basta un cucchiaio ) : questa soluzione aiuta a contrastare la demineralizzazione . Dopo i pasti attendete una mezz’ora prima di lavare i denti e se siete fuori casa e non potete lavare i denti i chewing gum senza zucchero a base di xilitolo sono utilissimi !

Non dimentichiamo che più numerose ed estese sono le carie materne tanto maggiore è la possibilità di trasmettere i batteri responsabili di carie e di malattia parodontale al bambino: prendersi cura dei propri denti e gengive è un modo per prendersi cura del piccolo che nascerà!

Alcuni consigli per la salute orale in gravidanza :

  • Spazzolate i denti almeno due volte al giorno e utilizzate tutti i giorni dentifrici al fluoro e filo interdentale
  • Limitate ai pasti l’ assunzione di cibi contenenti zucchero, preferite l’acqua a bevande dolci e gasate, la frutta fresca ai succhi di frutta soprattutto industriali
  • Se sono passati più di sei mesi dall’ultimo controllo prenotate una visita dal vostro dentista e fate , se il dentista lo riterrà opportuno, una seduta di igiene professionale . Non c’è nessuna controindicazione alle cure di routine durante la gravidanza : basterà comunicarlo al dentista che vi prescriverà i trattamenti e i farmaci più adatti. Il periodo più tranquillo è il secondo trimestre quando gli organi del bambino sono già formati.

Attenzione : sempre più studi evidenziano una correlazione tra malattie gengivali e problemi in gravidanza come il parto pretermine e il basso peso alla nascita. Iniziare a prendersi cura del proprio bambino prima che venga al mondo può essere uno stimolo ad assumere uno stile di vita corretto che consentirà di vivere serenamente questo straordinario periodo della vita.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *